Media


BANDO NAZIONALE

Bando CONneSSi

Dal prossimo 20 gennaio 2022 sarà possibile partecipare al Bando CONneSSi – Strategie digitali per i mercati globali 2022

Il bando premia le MPMI delle province di Milano, Monza Brianza e Lodi che intendono sviluppare o consolidare il proprio export grazie a soluzioni digitali, quali digital marketing, campagne di promozione sui motori di ricerca e piattaforme social, ottimizzazione SEO e SEM, ecc.

Il contributo massimo per azienda è pari ad euro 10.000.




IMPRESA FEMMINILE

Fondo impresa femminile

Il Fondo impresa femminile incentiva la presenza delle donne nel mondo delle imprese.
Il Fondo supporta l’avvio di nuove attività imprenditoriali e la realizzazione di progetti innovativi in cui le donne sono protagoniste, attraverso contributi a fondo perduto e finanziamenti agevolati.

Il Fondo Impresa femminile ha una capacità iniziale di 40 milioni di euro ed è compreso le linee di intervento del PNNR.

In tempi rapidi il MISE provvederà ad indicare i termini di apertura per la presentazione delle domande attraverso cui richiedere le agevolazioni.



Aprirà il prossimo 27 Febbraio 2020 il nuovo bando nazionale che erogherà contributi a fondo perduto alle PMI per la valorizzazione economica di disegni e modelli depositati.

Il contributo a fondo perduto sarà pari all'80% dei costi ammissibili, relativi a:
· Fase 1 Produzione
Acquisto di servizi specialistici esterni per favorire la messa in produzione di nuovi prodotti correlati ad un disegno/modello registrato (es.: ricerca materiali, prototipi, stampi, consulenza per approccio al mercato, ecc.). L’importo massimo dell’agevolazione, per la Fase 1, è pari a euro 65.000,00.
· Fase 2 Commercializzazione
La commercializzazione di un disegno/modello registrato (es: valutazione tecnico-economica, consulenza legale, ecc.). L’importo massimo dell’agevolazione, per la Fase 2, è di euro 10.000,00.



Nel prossimo mese di luglio, PAG organizzerà una missione di PMI a Kuala Lumpur - Malaysia.
L’economia malese, la quarta del sud-est asiatico, negli ultimi vent’anni ha avuto un rapido sviluppo, con un tasso di crescita che si è uniformemente mantenuto intorno al 5%. Le relazioni commerciali con l’Italia hanno registrato una forte crescita negli ultimi 5 anni, con un +10% per le nostre esportazioni.

Obiettivo della missione è quello di sviluppare la presenza delle PMI italiane nel mercato malese, attraverso l’avvio di rapporti con partner locale.
Durante la missione sono previsti incontri B2B e viste aziendali.




La misura "Nuova Sabatini” dà la possibilità alle aziende di ottenere un finanziamento bancario accompagnato da un contributo a fondo perduto fino a 200.000 euro per la realizzazione di nuovi investimenti in beni strumentali.
La "Nuova Sabatini” supporta l’acquisto di beni strumentali nuovi (macchinari, attrezzature, impianti produttivi, mezzi di trasporto, hardware, software, ecc.).
L’agevolazione consiste in un finanziamento bancario di importo compreso tra 20.000 e 2 milioni di euro con contributo a fondo perduto calcolato sull'importo finanziato.




I risultati delle ultime elezioni presidenziali tenutesi in Indonesia lo scorso Aprile confermano quanto i maggiori analisti e osservatori internazionali sostengono da diverso tempo che l'Indonesia si sta rafforzando come Paese chiave per opportunità commerciali e per investimenti esteri diretti

Quarto Paese più popoloso al mondo con una classe media giovane in continuo sviluppo e sempre più attenta alle proprie esigenze di consumo. Unico Paese dell'area Sud Est Asiatico a essere membro del G20 e con buone possibilità, secondo Standard Chartered, di entrare nel G7 entro il 2030 e, sempre entro lo stesso periodo, di annoverarsi tra le top cinque economie globali. Politicamente il Paese è stabile con una ormai consolidata tradizione democratica, l'80% della popolazione è musulmana, ma l'ordinamento dello Stato è laico. L'attuale Presidente, riconfermato con un largo consenso, intende proseguire il lavoro di semplificazione e snellimento che ha portato l'Indonesia dall'ottavo al quarto posto nel rapporto sulle destinazioni di investimento globali 2017-2019 della UNCTAD (United Nations Conference on Trade and Development).

Le opportunità da cogliere sono molteplici, anche per le MPMI italiane. Ci sono diversi bridging actors, privati e istituzionali, che lavorano insieme al fine di mettere in collegamento i due Paesi e massimizzare le probabilità di concretizzare buoni affari. 





Da sempre la comunicazione è uno dei principali strumenti per aumentare la competitività delle aziende. Ciò è ancora più evidente oggi, in un mercato che è sempre più complesso, ma anche ricco di opportunità.

Attraverso la nostra rete le aziende hanno la possibilità di accedere a competenze e professionalità che permettono di sviluppare soluzioni e progetti utilizzando le tecnologie e gli strumenti più innovativi.

Inoltre PAG può realizzare una serie di attività di promozione più tradizionali, che risultano decisive nella fase di avvio e sviluppo di un nuovo mercato e che permettono alle aziende un approccio diretto con i propri interlocutori. Per questo, PAG supporta le aziende nell’organizzazione di missioni commerciali, partecipazione manifestazioni fieristiche, realizzazione di eventi, scouting di partner commerciali e molto altro.





Le PMI che stanno sviluppando progetti di internazionalizzazione possono trovare preziosi supporti in molti strumenti di finanza agevolata messi a disposizione sia a livello nazionale che a livello locale.

Oltre ai tradizionali prodotti di finanza agevolata di SIMEST, che supportano, ad esempio, studi di fattibilità, programmi di assistenza tecnica e apertura di strutture commerciali, vi sono infatti vari strumenti che dedicano maggiore attenzione alle specificità delle realtà locali.

In tale ottica, è di imminente lancio il bando “Internazionalizzazione 2019” della Regione Toscana, che mette a disposizione contributi a fondo perduto per le PMI toscane che realizzano programmi di sviluppo nei mercati extra UE (partecipazione a fiere, web marketing, ricerche di mercato, ecc.).

La Regione Lombardia ha, poi, di recente aperto il bando “Linea Internazionalizzazione 2019”, che prevede l’erogazione di finanziamenti a tasso zero alle PMI lombarde che intendono realizzare iniziative finalizzate ad avviare e/o consolidare il proprio business nei mercati esteri quali la promozione di prodotti/brand, la partecipazione a fiere, la creazione di show-room e spazi espositivi, ecc.